pulire esterni casa

Come pulire gli esterni di casa in modo efficace

Le case italiane sono tra le più pulite d’Europa. L’Italia è stata eletta, a buon diritto, il Paese più dedito alla pulizia domestica. Ma, se da una parte, noi italiani mettiamo la massima cura, attenzione e dedizione nella pulizia degli ambienti di casa, lo stesso non facciamo quando si parla degli esterni. Tenere in ordine e pulire accuratamente una veranda, un patio o un terrazzo può essere molto impegnativo e, spesso, tale difficoltà risiede essenzialmente nella mancanza degli attrezzi più appropriati. Dagli arredi da esterno alle piastrelle ed alle tende da sole, vediamo come dare una bella ripulita agli esterni di casa.

Pulizia della tenda da sole

Controllate, innanzitutto, che gli ingranaggi in metallo, la manopola ed i bracci estensibili della tenda da sole siano integri e stabili, e ripuliteli con un panno morbido imbevuto con dell’acqua e sapone neutro, dopodiché risciacquate ed asciugate accuratamente.

Per quanto riguarda il telo della tenda da sole, invece, attenetevi scrupolosamente alle indicazioni ricevute dal produttore. Esistono tende da sole che possono essere deterse con acqua e candeggina, mentre altri modelli richiedono l’uso di acqua e sapone neutro. Onde evitare brutte sorprese, informati sul tipo di lavaggio più indicato da effettuare.

Pulizia degli arredi da esterno

Per gli spazi outdoor, i mobili da giardino più diffusi sono quelli in resina ed in plastica, decisamente meno soggetti al deterioramento rispetto a quelli in legno, bambù e vimini. Esposti per mesi alle intemperie, allo smog ed agli agenti atmosferici, gli arredi da esterno versano spesso in uno stato pietoso dopo la stagione invernale, ricoperti di sporco incrostato.

L’elettroutensile più efficace nella pulizia degli arredi da esterno è l’idropulitrice, diretta evoluzione della scopa a vapore. A prescindere dal tipo di materiale, il consiglio è quello di effettuare, innanzitutto, una prima passata con un getto di acqua a bassa pressione e, nel caso di arredi in plastica, con un detergente specifico, dopodiché completare l’operazione con un getto di sola acqua ad elevata pressione. I vostri mobili da giardino torneranno come nuovi.

Lavaggio del pavimento esterno

Lavare e pulire una pavimentazione esterna, come un vialetto, un terrazzo o un patio, solo con ramazza e canna dell’acqua è un’impresa assai ardua, che spesso non dà risultati soddisfacenti. Eppure, mantenere un bel pavimento con piastrelle eleganti anche all’aperto non è affatto impossibile. Anche per la pulizia dei pavimenti esterni, si consiglia l’uso di un’idropulitrice.

Dopo aver spazzato per bene, con l’idropulitrice potrete effettuare un’accurata pulizia del pavimento, senza fatica e con un risultato finale eccellente, limitando lo spreco di acqua. Leggera e facile da maneggiare, l’idropulitrice rimuove efficacemente sporco ed incrostazioni da qualsiasi superficie solida con un getto di acqua ad elevata pressione. Grazie alla potenza del getto, lo sporco verrà dissolto e rimosso rapidamente.

Il funzionamento dell’idropulitrice è molto semplice. Non dovrete fare altro che collegare l’apparecchio ad una presa di corrente e ad un rubinetto, scegliere l’ugello più adatto all’intervento di pulizia che desiderate effettuare ed aggiungere un detergente adatto al tipo di pavimento. Sui pavimenti in marmo ed in pietra è sconsigliabile utilizzare detergenti che contengano acidi. Utilizzate della semplice ammoniaca profumata o un detergente specifico. Per altre superfici come il cotto o il gres porcellanato possono, invece, andare bene anche detergenti più acidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *