Guida alla scelta dell’illuminazione

illuminazione

Illuminare casa è un’avventura fantastica e il mercato ci offre tante soluzioni utili e belle che possiamo sfruttare al massimo non solo per scopi funzionali, ma anche estetici. L’illuminazione è da sempre stata a centro delle ricerche di design e l’Italia, con i suoi brand di spicco come Artemide, Fontana Luce o Foscarini solo per fare qualche esempio, è fra i paesi che più hanno tenuto alto il nome dell’illuminazione di pregio nel mondo. Sicuramente fare una scelta di design è ‘per sempre’, perché si tratta di sistemi meravigliosi dal punto di vista estetica, ottimi sotto il profilo materico e destinati a durare a lungo nel corso del tempo, anche aumentando il loro valore.

Vediamo quindi come scegliere l’illuminazione di casa stanza per stanza, con qualche consiglio di stile e funzionalità.

L’illuminazione della cucina: pratica e funzionale

La cucina non è solo il cuore della casa, ma un ambiente funzionale alla preparazione dei cibi e al loro consumo. È quindi importante che l’illuminazione sia precisa e funzionale e che le fonti luminose siano in grado di illuminare con precisione le aree di lavoro come i top della cucina, i lavelli e il forno. Negli ultimi anni si sono diffusi dei sistemi di illuminazione pratici, che sfruttano la chiarezza dei led e che vengono anche inglobati nei pensili nella posizione inferiore. Questi sistemi permettono di illuminare con cura l’area di lavoro e quindi di operare con più semplicità e precisione. In più i led sono economici e attuano un importante risparmio energetico. Le strisce led o i faretti alimentati con questo sistema consumano poco e possono essere ‘nascosti’ nei vani, quindi sono ideali per chi non ama l’illuminazione a vista e per le cucine di tipologia moderna e contemporanea. Chi invece ama il gusto shabby o gli echi industrial può scegliere sistemi di lampade a soffitto che scendono, anche composti da semplici lampadine ancorate con il filo e il portalampade. Si tratta di una scelta di puro stile, che rende la cucina ben illuminata e funzionale ai gesti di ogni giorno. Da non dimenticare l’inserimento di luci sopra la penisola, soprattutto se questa sezione viene impiegata per mangiare. Una bella lampada da soffitto, anche scelta in una versione decorativa, può infatti regalare stile alla cucina e rendere più bella e vivibile questa preziosa stanza della casa.

Il living fra antico e moderno

Il living, o soggiorno, è l’area della casa che può sfruttare l’illuminazione più scenografica, soprattutto quella da soffitto. In commercio possiamo trovare lampade molto scenografiche, a goccia oppure realizzate come commistioni di materiali quali la plastica, il vetro e i metalli. Interessanti sono i lampadari a goccia che possono essere posizionati in sala da pranzo, anche scelti in versioni contemporanee, quindi in nero o con colori molto appariscenti come il rosa, il fucsia, il rosso o l’arancione. È altresì importante l’illuminazione destinata all’area relax, quindi alle sezioni dove vengono inseriti i divani e le poltrone. In questo caso si può inserire una lampada a stelo o una piantana, che permette di rendere l’ambiente diffuso dal punto di vista dell’illuminazione, quindi rilassante quando si guarda la tv o si sta leggendo. La stessa funzione può essere svolta dalla lampada da tavolo, da posizionare sul tavolino del living ma anche sopra a un mobile per un arredo luminoso dai tratti originali.

La camera da letto bella funzionale.

L’arredamento luminoso della camera da letto può prevedere dei bei punti luce nei comodini, importanti per leggere, ma anche una preziosa luce da soffitto che corona il letto. In questo caso lo stile delle lampade può seguire quello del mobilio già presente, oppure proporsi completamente diverso per dare vita a uno stacco stilistico felice quanto originale. Se, ad esempio, la camera da letto è arredata con stile rustico, i lampadari possono essere scelti in plastica minimal, anche trasparenti, mentre se la camera è molto moderna, i sistemi di illuminazione possono guardare al passato ed essere scelti nelle versioni a goccia o in forti metalli. Ciò che conta è scegliere sistemi illuminati confortevoli e adatti a questa stanza dedicata al riposo. Non a caso molte case produttrici propongo sistemi anche dimmerabili, che possono essere regolati nell’intensità luminosa grazie ad una apposita rotella, semplice e funzionale alla lettura e al riposo. Esistono infine sistemi di strisce a led che possono essere applicate sopra al letto o direttamente sulla testiera, adatti sicuramente alle camere dall’allure più moderna e contemporanea.

Il bagno iper funzionale

Il bagno è il tempio del benessere e deve essere illuminato con funzionalità, quindi è opportuno pensare a dei punti luce posizionati vicino agli specchi che permettono di vederci chiaro in fase di pulizia, di trucco e anche di rasatura. Può trattarsi di faretti o strisce led, che ben illuminano e che possono essere semplicemente integrati nel mobilio oppure di applique esterne posizionate sul muro. Il bagno deve quindi presentare dei sistemi a soffitto e la scelta più pratica può essere ricercata nelle plafoniere, perché sono facili da pulire e non accumulano polvere. Chi ama però giocare con le contaminazioni stilistiche può scegliere lampadari anche bizzarri, con l’accortezza di scegliere delle versioni in metallo bagnato o plastiche verniciate, per essere sicuri di contare su un sistema che ‘tiene’ l’umidità e non si rovina nel corso del tempo.

E i corridoi?

Spesso ci dimentichiamo dei corridoi ma, in realtà, sono le sezioni della casa che hanno più bisogno di essere illuminate con cura, perché sono spesso prive di finestre e di sbocchi di luce. Per arredare con cura i corridoi è possibile pensare a una lampada a soffitto, ma se lo spazio è stretto e lungo questo sistema può non essere sufficiente. Ecco perché arredare i corridoi con applique a muro è un’idea molto astuta, che permette di diffondere luce nelle diverse sezioni e anche di effettuare un bell’arredo parietale. In commercio possiamo infatti reperire tanti modelli di applique, che possono essere scelti in una versione semplice oppure elaborata, anche in questo caso a scomparsa oppure più opulenta e dal forte spirito decorativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *