Lotta alle zanzare in giardino: vincila così!

lotta alle zanzare

Se avete una casa con giardino, è possibile che vi ritroviate a impegnare le vostre serate estive con una vera e propria lotta alle zanzare. L’arrivo della bella stagione, infatti, è il momento ideale perché questi fastidiosi insetti si moltiplichino e non è raro che, se non siete tra i (pochi!) fortunati che ne sono immuni, dobbiate fare i conti con le loro punture. Allontanare le zanzare dal vostro giardino è, insomma, indispensabile, non solo nel caso in cui vogliate godervi una serata tra amici all’aria aperta, ma più in generale per tenere la vostra casa al riparo da questi e simili insetti.

Tutto quello che c’è da sapere sulla lotta alle zanzare in giardino

Dovreste sapere, allora, che la lotta alle zanzare in giardino comincia ben prima dell’estate. Prendersi cura delle zone esterne della casa è un passo fondamentale se si vogliono evitare problemi nella bella stagione. Gli esperti consigliano, a proposito, di:

  • potare a tempo debito gli alberi e i cespugli, luoghi dove comunemente si annidano le zanzare;
  • evitare, per la stessa ragione, accumuli di foglie ed erba;
  • impedire che si formino ristagni d’acqua di qualsiasi tipo, sotto le grondaie per esempio o in sottovasi, secchi e recipienti vuoti, fontane spente;
  • pulire periodicamente i tombini, meglio se utilizzando l’apposito trattamento al cloro.

Più in generale, comunque, la lotta alle zanzare in giardino si vince anche avvalendosi di piante e fiori alleati. Come sa bene chi ha una certa familiarità con la botanica, infatti, ci sono specie il cui profumo funziona da repellente contro questi insetti. La citronella, del resto usata in quasi tutti i dispositivi contro le zanzare che si trovano in commercio, o la lavanda sono ideali per esempio per un cespuglio o per gli angoli degli odori. Potreste optare, però, anche per un’aiuola di gerani odorosi, comunemente noti per allontanare gli insetti.

Contro le zanzare esistono, però, anche altri rimedi che sfuggono la normale cura del giardino. Se avete a disposizione, per esempio, una fontana o un piccolo laghetto potreste sfruttarlo per allevare pesci che ne mangino le larve, evitandone il proliferare. Se quello di cui avete bisogno è, invece, una soluzione rapita e in tempo reale, provate con le candele e le spirali che sono disponibili in commercio o con le lampade a raggi UV che attraggono e “bruciano” le zanzare. Solo nel caso in cui si tratta di una vera e propria infestazione, irrisolvibile in altri modi, ricorrete ai servizi di disinfestazione ad hoc. E non dimenticate che, nella maggior parte dei casi, anche la lotta alle zanzare in giardino è risolvibile con rimedi tutti naturali. C’è chi consiglia un decotto di menta e basilico da mettere all’esterno, ma vicino a porte e finestre. E non avete mai sentito parlare della bottiglia anti-zanzare che funziona da trappola grazie a lievito, zucchero, acqua calda e uno straccio scuro? Non vi resta, insomma, che trovare la soluzione che fa più al caso vostro e il vostro giardino sarà finalmente libero dalle zanzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *