Arreda casa con le migliori foto ricordo d’infanzia

Quando si decide di arredare la propria casa non si ha che l’imbarazzo della scelta. C’è chi, ad esempio, opta per un arredamento moderno e chi, invece, acquista mobili vintage in modo tale da dare ad ogni ambiente un tocco chic.

Una cosa è certa: la soluzione migliore per arredare una casa è quella di optare per la per la personalizzazione. Solo così, infatti, si riuscirà a rendere la casa davvero unica. Le fotografie rappresentano un’ottima alternativa per dare un tocco del tutto personale e, tra l’altro, sono decisamente alla portata di tutti. Basti pensare al fatto che chiunque ha la possibilità di stampare una foto in alta definizione. Con un semplicissimo smartphone ci si può trasformare in fotografi provetti. In questo modo, si riesce a cogliere ogni attimo della vita dei propri figli i dei propri amici più cari al fine di rendere tutti i ricordi indelebili.

Ma come fare per raccontare la propria infanzia sulle pareti di casa?

Con il web niente è impossibile. Online, infatti, si ha la possibilità di trovare moltissimi siti che consentono di stampare fotografie su ogni tipo di dispositivo. Come è facile intuire, si tratta di postali pensati per rispondere in maniera puntuale alle esigenze di tutti i clienti.
Nel caso in cui abbia la volontà di stampare foto della propria infanzia, l’unica cosa da fare sarà individuare il materiale fotografico di riferimento e caricarlo sul portale. Dopo aver fatto ciò, sarà sufficiente selezionare il formato desiderato ed il supporto ed il gioco sarà fatto. A tale riguardo, è utile precisare che le alternative sono decisamente numerose. La scelta del supporto e del formato deve essere effettuata solo ed esclusivamente in funzione della zona della casa in cui si utilizzeranno le foto. Se, ad esempio, si vuole impreziosire il soggiorno con un tocco personale, si potrebbe optare per un poster o una stampa. Per la zona notte, invece, sono molto più adatte le foto classiche, magari decorate da una cornice non troppo impegnativa ma elegante e di classe. Volendo, si potrebbe anche scegliere di creare stampe in cui inserire più di una foto con effetti o filtri particolari, dando libero sfogo alla propria fantasia e alla voglia di stupire amici e parenti.

Uno dei portali per la stampa più utilizzati è Cewe. Per chi non lo sapesse, Cewe mette a disposizione di tutti i clienti moltissimi servizi. Si può, ad esempio, stampare fotografie su carta tradizionale, creare poster, fotolibri, album e, addirittura, vere e proprie stampe. Il tutto con pochissimi clic e in men che non si dica, rimanendo comodamente seduti sul divano di casa propria. Tra l’altro, il servizio clienti Cewe è a disposizione sia per ogni genere di informazione specifica e/o chiarimento che per eventuali ordini personalizzati. Se, poi, si avesse l’intenzione di condividere i propri ricordi d’infanzia con amici e parenti e, dunque, di non utilizzarli solo ed esclusivamente per arredare la propria casa, si potrebbe optare per la spedizione direttamente presso il domicilio del destinatario del dono. A questo punto, non resta altro da fare che selezionare le foto da stampare per arredare la propria casa o qualunque altro ambiente e procedere con l’ordine attraverso il portale Cewe. Tutti coloro che sceglieranno Cewe per stampare i propri scatti potranno anche beneficiare di interessanti sconti applicando al momento dell’ordine i seguenti codici promo:

10CEWE17 – Questo codice è valido fino al 31 dicembre del 2017 e può essere applicato a qualunque acquisto senza alcun limite di spesa. Il suo valore è di 10 euro ed è utilizzabile per l’ordine di CFB, posters, foto, CEWE murals, Cal, Cards, Gifts.

30CEWE17 – Come nel caso precedente, si tratta di un buono utilizzabile fino al 31 dicembre del 2017 che, però, è valido solo per un ordine minimo di 150 euro e per l’acquisto di CFB, posters, foto e Cewe murals.

SHIPCEWE17 – Ancora una volta, abbiamo a che fare con un codice promo valido fino al 31 dicembre che può essere utilizzato per una spesa minima di 30 euro e per l’acquisto di CFB. L’applicazione di questo codice consente di godere della spedizione gratuita.

Pannelli coibentati: guida pratica all’uso

Cosa sono i pannelli coibentati e a cosa servono? Si tratta di pannelli molto resistenti realizzati con materiale isolante sia in ambito termico che acustico che possono vantare prestazioni di meccanica e durata davvero invidiabili. I pannelli coibentati rappresentano tutt’oggi una delle migliori innovazioni in campo edile per quanto concerne la realizzazione di coperture isolanti e possono essere applicati a tetti, pareti esterne o interne, ma anche ai vari pavimenti.

Chiamati anche pannelli sandwich, i pannelli coibentati vengono realizzati con due strati di ferro o legno, a seconda della destinazione d’uso, al cui interno deve essere inserito uno strato di materiale isolante. I materiali da utilizzare variano in base alle esigenze e al progetto architettonico oltre che alle condizioni atmosferiche del luogo. Per aumentarne la resistenza, però, ogni lamina può essere rivestita, infine, con altri materiali come ad esempio il pvc o essere verniciate con coloranti appositi.

Per tetti o pareti esterne si usano solitamente per i pannelli coibentati lamine di ferro che possono essere di: rame, zinco, alluminio o acciaio. Il primo è il materiale più economico che possa esserci sul mercato, ma ha anche ottime proprietà tecniche oltre che un peso ridotto ed un bassissimo coefficiente di dilatazione termica. Lo zinco come l’alluminio ha una elevata resistenza alla corrosione mentre l’acciaio è il materiale che i professionisti preferiscono per la realizzazione delle lamine dei vari pannelli. Duro, ma leggero, infatti, l’acciaio è uno dei materiali più resistenti che vi siano in commercio e la messa in posa è pratica e veloce. Per le pareti interne e i pavimenti si usano pannelli coibentati con lamine di legno. All’interno delle lamine in ferro o legno vi è un materiale isolante composto, per lo più, dal poliuretano che ha ottime capacità di resistere alle compressioni e agli sforzi meccanici, ma anche da lana di roccia o sughero.

Adatti ad ogni edificio i pannelli coibentati possono essere installati sia su nuove costruzioni che su vecchi edifici e servono, in ogni caso, ad aumentare il grado di isolamento termico ed acustico di ogni palazzo o capannone industriale. Fra i tutti i materiali edili sono in grado di non presentare alcuno svantaggio, ma devono essere conservati e montati con attenzione per evitare che si danneggino e che venga compromessa così la loro resistenza.

I pannelli coibentati vanno montati alle pareti attraverso un preciso sistema di fissaggio che sfrutta gli appositi giunti, mentre quelli sul tetto devono essere montati direttamente sulla struttura portante. Come gli esperti sanno essi vanno posti alla massima pendenza possibile su listelli lungo la così detta linea di gronda.

Pali CFA ad elica continua

Per costruire strutture o risanare con nuovi pali vecchie abitazioni, la VE.I.CO.PAL. offre numerose soluzioni. Tra queste la più incisiva è senza dubbio quella dei pali CFA ad elica continua.  Questo metodo permette l’istallazione di un pilastro armato in poco tempo con costi notevolmente bassi e garanzia di resistenza e conformità certificata. Questo palo di fondamenta ha diversi impieghi per l’edilizia e per il consolidamento di terreni o per la costruzione di nuove strutture. La realizzazione ha diverse fasi e si chiama a elica continua per il particolare impiego di una grossa trivella scolpita come una vite senza fine che si fa spazio nel terreno eliminando lo stesso ed entrando in profondità. Una volta creata la cavità delle dimensioni necessarie uscendo dal terreno rilascia il materiale cementizio.

Recuperata l’elica di perforazione, si procede all’inserimento delle gabbie di armatura nel foro ricolmo di calcestruzzo e dopo l’asciugatura il palo sarà pronto per essere adoperato.  I pali CFA possono essere realizzati rapidamente anche in terreni sabbiosi argillosi o la presenza di falde acquifere. Questo rende l’opera particolarmente apprezzata sia in edilizia che in altri campi, dove necessita una maggiore stabilita per la creazione di opere ben più importanti. I costi rispetto ad altri i tipi di lavori sono abbastanza contenuti e l’istallazione non richiede eccessivo tempo. Tutte le fasi di questo procedimento sono monitorate dal computer e dagli esperti della VE.I.CO.PAL. che hanno dotato le trivelle di software Geomisure capace di rilevare ogni aspetto tecnico utile sia al committente che a chi costruisce per avere dati certi e importanti per i carichi che il palo andrà a sopportare.
VE.I.CO.PAL. ha una capacità d’intervento immediata e dispone di numerosi macchinari sia per il consolidamento del terreno sia che per la realizzazione di fondazioni e strutture contenitive. La ditta vanta un’esperienza di oltre venticinque anni nel settore e ha personale perfettamente addestrato a lavorare con macchinari di precisione anche nei piccoli spazi. La garanzia di un buon lavoro e di rapida esecuzione e la capacità di risolvere ogni problema con interventi mirati e frutto di attenti calcoli è la caratteristica di quest’azienda, che offre garanzia certificata e lavori di alta professionalità.

Soluzioni crepe nei muri

Le crepe nei muri sono presenti nella grande maggioranza delle nostre case.
Spesso si tratta solo di fessurazioni a livello dell’intonaco. Molte volte però è sintomo di problemi di cedimento delle fondazioni o problemi strutturali. Naturalmente bisogna valutare con molta attenzione quale sia l’origine della crepa nel muro. Quando si verificano questi fenomeni di cedimento, occorre intervenire consolidando le fondazioni o i terreni. Si possono eseguire iniezioni di resine espandenti, micropali, sottofondazioni oppure elettrosmosi o reidratazione del terreno.

A volte può capitare che i cedimenti differenziali presenti siano provocati dal altre concause come delle infiltrazioni di acqua nel sottosuolo, dovute alla vicinanza di una falda acquifera o da uno scarico danneggiato: in tal caso, bisogna  eliminare la causa dell’infiltrazione e poi procedere con il consolidamento.Il sistema basato sull’iniezione di resine espandenti è una delle tecnologie meno invasive presenti sul mercato in termini di consolidamento del terreno di fondazione.

Questa tipologia di intervento di consolidamento del terreno è rapido nell’esecuzione, infatti permette di consolidare il nodo – terreno fondazione eseguendo perforazioni di massimo 25 mm di diametro, fatte alla base della muratura da consolidare, mediante attrezzature manuali che possono essere impiegate agevolmente anche all’interno, in locali seminterrati e cantine, senza dover ricorrere a scavi o demolizioni di alcun tipo. All’interno di questi fori, verranno poi iniettate le resine, la cui funzione sarà quella di:

  • riempire i vuoti e compattare il terreno, che avrà perso consistenza;
  • riattivare completamente l’impronta fondale dell’edificio;
  • migliorare le caratteristiche geo-meccaniche del terreno.

Quando la natura del terreno è maggiormente friabile i terreni fondali sono estremamente compressibili e nella maggior parte dei casi sono di origine organica come le torbe e le argille organiche. In zone di questo tipo se le fondazioni non sono adeguate si va incontro a cedimenti che producono lesioni e crepe passanti nelle murature sia interne che esterne dell’edificio.

In questi casi le prime cose da fare sono:

  1. Analisi delle lesioni e crepe presenti
  2. Analisi della struttura
  3. saggi in fondazione per valutarne le dimensioni e le fattezze
  4. un’indagine geologica che fornisca informazioni più dettagliate sulla natura del terreno, sulla sua stratigrafia e sull’eventuale presenza di acqua

MaxMeyer lancia TREinUNO: 3 smalti in 1 solo! Maxi prestazioni, mini sforzo

MaxMeyer ha lanciato la sua ultima novità: TREinUNO! Questo smalto è all’acqua ed ha alte prestazioni. In un solo smalto si hanno 3 prodotti: il fondo, la ruggine e la finitura.

Il nuovo smalto porta il nome di MaxMeyer, brand di punta di Cromology Italia, gruppo leader del settore delle vernici e sempre sensibile alle innovazioni nel settore. Questo prodotto riesce ad accentrare in una sola soluzione molto innovativa: massimi risultati, impiegando solo la metà del tempo. Il nuovo smalto è a base di acqua ad alte prestazioni, disponibile in doppia finitura satinata e lucida. Esso è la soluzione ideale per la protezione e la decorazione delle superfici in legno, ferro e anche per supporti particolari come le lamiere zincate.

La formulazione particolare dello smalto fa sì che sia possibile applicarlo direttamente sul supporto, senza la necessità di stendere prima un fondo. Lo smalto è pronto all’uso, ha una resa per litro di 11 – 13 mq ed è disponibile in dieci tonalità diverse: nero, grigio fumo, grigio cemento, verde, verde scuro, rosso, marrone, bianco, zucchero, panna.

“Lo smalto TREinUNO è stato creato per avere in un solo smalto, una tripla funzione, in modo da ottimizzare al massimo i tempi di lavoro, dimezzandoli, ottenendo comunque risultati eccellenti.” – sottolinea Giovanna Mollis, Marketing Manager di MaxMeyer DIY – “Lo smalto TRE in UNO è ancora una volta dimostrazione dell’impegno costante di MaxMeyer e di tutto il Gruppo Cromology nella ricerca e sviluppo di nuove soluzioni”.

Lo smalto Tre in UNO è venduto a 15,90 €, in formato da 0,5 litri.

Cromology Italia è leader nel settore delle pitture per l’edilizia in Italia, per produzione e vendita. Essa è costituita da 500 collaboratori, ha due siti di produzione tecnologicamente evoluti per una superficie di 80.000 mq, un hub logistico e tre magazzini regionali per una superficie di 45.000 mg totali. L’azienda affianca alla produzione, una rete di distribuzione integrata, la Colori di Tollens Bravo, che può vantare 14 punti vendita diretti.

Grazie all’impiego di una strategia multicanale competitiva, al suo portafogli costituito da brand di prestigio (come MaxMeyer, Settef, Duco, Baldini Vernici, Viero Paints, Viero, Tollens, Mistercolor, Lo Specialista di Mistercolor) e alla sua offerta di prodotti completa e diversificata, il gruppo Cromology Italia registra una presenza di grande successo in tutti i canali di distribuzione. Cromology Italia, del gruppo Cromology player di respiro mondiale, sviluppa un fatturato di 800ml di euro, detenendo un ruolo di leadership nei maggiori mercati dell’Europa del Sud. Grazie a ben 10 laboratori di ricerca, 13 impianti produttivi ed a 9 piattaforme logistiche, la Cromology è un’azienda all’avanguardia per lo sviluppo e la produzione di vernici e pitture per l’edilizia. I brand di Cromology sono venduti e commercializzati in più di 50 Stati in tutto il mondo, per una presenza diretta in 9 nazioni.

Lotta alle zanzare in giardino: vincila così!

Se avete una casa con giardino, è possibile che vi ritroviate a impegnare le vostre serate estive con una vera e propria lotta alle zanzare. L’arrivo della bella stagione, infatti, è il momento ideale perché questi fastidiosi insetti si moltiplichino e non è raro che, se non siete tra i (pochi!) fortunati che ne sono immuni, dobbiate fare i conti con le loro punture. Allontanare le zanzare dal vostro giardino è, insomma, indispensabile, non solo nel caso in cui vogliate godervi una serata tra amici all’aria aperta, ma più in generale per tenere la vostra casa al riparo da questi e simili insetti.

Tutto quello che c’è da sapere sulla lotta alle zanzare in giardino

Dovreste sapere, allora, che la lotta alle zanzare in giardino comincia ben prima dell’estate. Prendersi cura delle zone esterne della casa è un passo fondamentale se si vogliono evitare problemi nella bella stagione. Gli esperti consigliano, a proposito, di:

  • potare a tempo debito gli alberi e i cespugli, luoghi dove comunemente si annidano le zanzare;
  • evitare, per la stessa ragione, accumuli di foglie ed erba;
  • impedire che si formino ristagni d’acqua di qualsiasi tipo, sotto le grondaie per esempio o in sottovasi, secchi e recipienti vuoti, fontane spente;
  • pulire periodicamente i tombini, meglio se utilizzando l’apposito trattamento al cloro.

Più in generale, comunque, la lotta alle zanzare in giardino si vince anche avvalendosi di piante e fiori alleati. Come sa bene chi ha una certa familiarità con la botanica, infatti, ci sono specie il cui profumo funziona da repellente contro questi insetti. La citronella, del resto usata in quasi tutti i dispositivi contro le zanzare che si trovano in commercio, o la lavanda sono ideali per esempio per un cespuglio o per gli angoli degli odori. Potreste optare, però, anche per un’aiuola di gerani odorosi, comunemente noti per allontanare gli insetti.

Contro le zanzare esistono, però, anche altri rimedi che sfuggono la normale cura del giardino. Se avete a disposizione, per esempio, una fontana o un piccolo laghetto potreste sfruttarlo per allevare pesci che ne mangino le larve, evitandone il proliferare. Se quello di cui avete bisogno è, invece, una soluzione rapita e in tempo reale, provate con le candele e le spirali che sono disponibili in commercio o con le lampade a raggi UV che attraggono e “bruciano” le zanzare. Solo nel caso in cui si tratta di una vera e propria infestazione, irrisolvibile in altri modi, ricorrete ai servizi di disinfestazione ad hoc. E non dimenticate che, nella maggior parte dei casi, anche la lotta alle zanzare in giardino è risolvibile con rimedi tutti naturali. C’è chi consiglia un decotto di menta e basilico da mettere all’esterno, ma vicino a porte e finestre. E non avete mai sentito parlare della bottiglia anti-zanzare che funziona da trappola grazie a lievito, zucchero, acqua calda e uno straccio scuro? Non vi resta, insomma, che trovare la soluzione che fa più al caso vostro e il vostro giardino sarà finalmente libero dalle zanzare.

EasyProf imbianchino Milano: una scelta di qualità

Primavera, si sa, fa rima con voglia di nuovo, anche a casa. Se state pensando, così, di dare una nuova veste agli ambienti in cui vivete ma non potete spendere troppo, una buona soluzione potrebbe essere ritinteggiare: tante volte bastano colori nuovi o nuovi pattern, infatti, per dare agli spazi della propria casa, del proprio negozio, del proprio ufficio un’aria del tutto nuova, fresca, moderna.

L’unico accorgimento? Affidatevi a professionisti. E se trovarne uno nelle grandi città potrebbe sembrare un’impresa, per chi viva nella zona una soluzione assolutamente da provare è EasyProf imbianchino Milano. Fate, innanzitutto, un giro sulle pagine del sito aziendale: sarà da lì che inizierà la vostra esperienza con l’azienda e che potrete scegliere cosa fa più al caso vostro. Pensati per soddisfare le esigenze di una clientela “smart”, infatti, i servizi dell’azienda rispondono agli imperativi di velocità e convenienza, senza rinunciare però alla qualità e alla professionalità. In altre parole? Sarete in grado di prenotare direttamente in Rete il vostro imbianchino a Milano e di vedere completati, in poco tempo, i lavori di tinteggiatura, con la sicurezza che solo riesce ad assicurare un’azienda con un’esperienza più che ventennale nel settore e un personale tra i più competenti in materia.

Perché scegliere EasyProf imbianchino Milano

Nello specifico, con EasyProf imbianchino Milano potrete scegliere in anticipo, tra diversi modelli, la tintura parietale che fa più al caso vostro, che meglio si adatta all’arrendamento delle vostre stanze e riflette lo spirito del posto. Non importa, insomma, che amiate i colori essenziali e le linee pulite o vogliate provare, invece, qualcosa di più originale come lo stucco veneziano: l’azienda è pronta a soddisfare qualsiasi vostro desiderio.

Non solo un catalogo sempre aggiornato e variegato, però, sul sito ufficiale potrete ricevere anche un preventivo personalizzato per i vostri lavori: dite addio, insomma, alle spese impreviste e ai conti che non tornano mai, con le soluzioni di EasyProf saprete subito, fin dall’inizio, quanto dovrete spendere per i vostri lavori di imbiancatura. Ma c’è di più: se siete indecisi se imbarcarvi o meno in lavori di questo tipo, sul sito potrete chiedere semplicemente un consiglio, con la certezza che a rispondervi saranno tra i migliori professionisti del settore.

E se per scegliere, invece, vi fidate solo del parere di chi ha già provato un prodotto o servizio, provate a sentire quelli di chi si è affidato all’azienda milanese per la tinteggiatura di case, uffici, attività commerciali: resterete stupiti per l’unanimità. EasyProf imbianchino Milano è, infatti, il meglio che si potrebbe chiedere, nel capoluogo lombardo, quanto a rapporto qualità – prezzo: vi assicura, cioè, professionalità e risultati impeccabili a un prezzo del tutto competitivo, soprattutto se considerate che per un imbianchino a Milano si può arrivare a spendere davvero tanto e non sempre il lavoro finale è all’altezza delle aspettative. Un motivo di sicurezza in più, se proprio quanto detto fin qua non dovesse bastarvi? Una garanzia di ben tre anni per i lavori di tinteggiatura: come dire, soddisfatti o rimborsati.

Interior design in stile veneziano

Interior design in stile veneziano: connubio fra tradizione gotica e modernità

Comprare casa è sempre un momento importante, capace di segnare la fine e l’inizio di stagioni di vita che porteremo sempre nel baule dei ricordi. La ricerca dell’immobile ideale può essere più o meno lunga e, se si è fortunati, si può trovare la casa dei propri desideri in tempi relativamente brevi.

Ci sono persone che vivono questo sostanziale cambiamento con entusiasmo e grande voglia di rinnovo, mentre altre preferirebbero delegare ogni decisione pur di non doversene occupare. Sicuramente per ottenere i risultati sperati è preferibile avere le idee abbastanza chiare sul tipo di abitazione che si desidera e soprattutto sullo stile con cui si preferisce arredare gli interni.

Oggi nel mercato dell’interior design sono talmente tante le proposte sia dal punto di vista qualitativo che economico, che può diventare complicato sapersi orientare fra le innumerevoli possibilità in fatto di mobili, cucine, accessori bagno, illuminazione, palette colori ecc… Ci vogliono spiccate doti creative e buon gusto, inoltre, per sapere unire con maestria stili anche molto diversi fra loro, per esempio quello moderno con quello rustico. Fra le tendenze ancora maggiormente in voga rimane in vetta alla classifica lo stile architettonico veneziano. Esso, con la sua matrice di ispirazione gotica e rinascimentale, rappresenta l’emblema dello sfarzo, della ricchezza e dell’eleganza. Riadattando questa corrente stilistica al gusto di oggi è più probabile trovare solo alcuni richiami ornamentali o particolari mobili abbinati ad arredi moderni in un mix ricercato e unico.

Fra gli elementi più apprezzati che costituiscono il tipico e pregiato arredamento veneziano c’è il famoso marmorino, da applicare con una particolare e unica tecnica avvalendosi dell’aiuto di esperti muratori o tuttofare; si tratta di un particolare tipo di intonaco caratterizzato da impermeabilità naturale ed resistenza agli agenti biologici che, si sa, a lungo andare sono capaci di rovinare molti tipi di superfici. In questo particolare composto viene sostituita la tradizionale sabbia con la polvere di marmo, grazie alla quale il muro trattato godrà di lucentezza e vivacità evidenti; da questo si può giustificare non solo l’alta qualità del preparato ma anche il costo tendenzialmente elevato.

Ma c’è chi non si accontenta semplicemente di inserire nella propria casa richiami che rimandino a questo stile pregiato; fra gli amanti dell’intramontabile isola veneta c’è chi arriva a provare il forte desiderio di acquistare un immobile proprio nella stessa città che, unica al mondo, regala suggestioni inimitabili e scenari irripetibili. Il mercato immobiliare veneziano ha subito negli ultimi anni degli andamenti non sempre positivi, tuttavia rimane comunque una delle aree in cui la compravendita e l’affitto di immobili rimane protagonista di un certo fermento. Nell’ambito delle case in vendita Venezia è sicuramente un contesto particolare, caratterizzato spesso da numerosi aspetti tecnici e burocratici da non poter trascurare; è consigliabile pertanto a chiunque volesse affrontare un investimento in questa meravigliosa città di avvalersi della consulenza di seri e affidabili esperti in materia.

A ciascuno il suo letto, e tu quale scegli?

Il letto non è solo il posto dove normalmente riposiamo, è anche un complemento d’arredo con un bel ruolo di protagonista: è il re della camera da letto. Non ci si può quindi accontentare di un letto anonimo, ma bisogna sceglierlo con cura. Purtroppo molto spesso quando si va ad acquistare una camera da letto non sempre tutti i mobili corrispondono al nostro gusto. Può capitare che a conquistarci sia l’armadio, perché magari è molto ampio e con tanti ripiani, ma il letto ci lasci un po’ con un sorriso d’ordinanza ma niente entusiasmi. Delle volte capita il contrario, che il letto ci faccia letteralmente impazzire ma che il resto sia poco di carattere. Allora conviene acquistare pezzi singoli, il letto, del resto, merita tutto un discorso a parte. Bisogna anche considerare eventuali offerte materassi e approfittarne quando ci sono, quindi meglio prima acquistare questo e di conseguenza un letto piuttosto che il contrario.

Dicevamo quindi del letto. Ci sono tantissimi stili e tantissimi modelli, per tutte le tasche. Ma come rinunciare al fascino di un letto in ferro battuto? Romantico, seducente, ma anche sempre di moda. Può avere diverse forme e diverse lavorazioni, da quelle più complesse a quelle meno articolate, ma che danno comunque quel raffinato tocco di eleganza che tanto piace anche alle coppie più giovani. C’è poi il letto in legno. Di questo materiale possiamo davvero trovare di tutto e di più. Da quelli più classici, a quelli più semplici, in arte povera, o moderni, con linee semplici e geometriche, facile anche abbinarci il materasso perfetto, magari valutando prima delle offerte materassi del momento.

Quelli che invece non possono fare a meno di un certo stile baroccheggiante, potranno optare per i letti in legno con testata in velluto imbottito e con cornice con foglie d’acanto o simili. Cose davvero per pochi. Ancora più raffinato, ma per questo difficilissimo da abbinare al resto degli arredi è il letto a baldacchino, un letto principesco, ma che può essere una croce e delizia al contempo perché per pagare un’estetica davvero impeccabile, c’è di contro una certa difficoltà nel doverlo riassettare al mattino, e non tutti abbiamo uno stuolo di domestiche come si usava nei palazzi reali.

Ma in definitiva l’unica cosa che davvero conta è scegliere un letto che non stoni con il resto degli arredi, a meno che non si voglia puntare sul contrasto, ma che soprattutto sia comodo e ci faccia riposare bene. Prima di andare in un negozio senza avere le idee chiare, comunque, conviene fare una ricerca sul web, meglio se per immagini, anche per quanto riguarda le offerte materassi.

Sostituire le tapparelle: un’occasione per migliorare la casa

La riparazione e la sostituzione dei vecchi infissi può diventare un incubo per ogni padrone di casa. Scuri e tapparelle sono parte integrante della casa e quando sono danneggiati o funzionano male possono creare grandi disagi. Le tapparelle, in particolare, sono installate in un modo che rende abbastanza difficile, per chi non è esperto, capite dove sia il problema e correre ai ripari. Per la sostituzione delle tapparelle a Parma è possibile rivolgersi a qualificati professionisti senza dover spendere un capitale. Nella sostituzione e riparazione delle tapparelle è bene potersi affidare con fiducia ad un artigiano che sia bravo non solo a individuare il guasto e a ripararlo in modo professionale e a regola d’arte, ma che sappia eseguire il lavoro arrecando il minor disagio possibile agli abitanti di casa.

Quando una tapparella si guasta in modo lieve è possibile ripararla senza problemi anche affidandosi ad un conoscente esperto, ma quando invece il danno è troppo grave e la tapparella va sostituita integralmente, allora l’intervento di un professionista si rende indispensabile. Lo stesso vale quando si intende cambiare le tapparelle per installare dei modelli più consoni alle proprie esigenze. La sostituzione della tapparella è una necessità spesso impellente se si tratta di una rottura: le tapparelle infatti non svolgono solo le funzioni di oscurare le stanze e di isolare l’interno da luci e rumori esterni, ma sono anche un insostituibile strumento di protezione della propria casa. la tapparella, come porte e cancelli, dovrebbe essere un accessorio ben progettato e ben installato, completamente funzionante e funzionale, che garantisca il giusto livello di protezione per la propria abitazione.

Quando una tapparella si rompe, il rischio è di non poterla più aprire, lasciando una stanza priva di luce naturale, o di non poterla più chiudere, esponendo al rischio di intrusione tutta la casa: una sola tapparella aperta equivale ad avere tutte le porte e le finestre aperte. Affidandosi ad un professionista esperto e qualificato, è possibile risolvere il problema in brevissimo tempo e cogliere anche l’occasione per una consulenza sugli infissi della propria casa. sia che abbiate bisogno di una riparazione immediata e rapida, sia che decidiate di optare per la sostituzione delle tapparelle per installare modelli più sicuri ed efficienti, il professionista giusto saprà consigliarvi per conciliare sicurezza e portafoglio, eseguendo tutti i lavori senza danneggiare pareti e infissi, consegnandovi un lavoro finito con diligenza e curato nei minimi dettagli, per la vostra massima soddisfazione.