Decorare casa con oggetti in ceramica: ecco i principali complementi d’arredo

Osservando l’arredamento delle stanze di una casa è possibile intuire i gusti personali di chi vi abita. Decorare casa con oggetti in ceramica consente di rinnovare gli ambienti con gusto e facilità. La ceramica è un materiale estremamente versatile che può essere lavorato con forme e colori molto particolari.

E’ possibile decorare casa con oggetti in ceramica partendo dalla cucina per finire con le stanze da letto. Vasi, centrotavola, statue, portaombrelli e stoviglie sono soltanto alcuni degli oggetti realizzati con questo elemento la cui storia è piuttosto antica.

Il centrotavola in ceramica, adatto per tutte le occasioni

Per abbellire il soggiorno si può puntare ad un vaso di ceramica dal design particolare o a piccole statue da sistemare su un mobile di pregio. Su un tavolino basso, invece, si può predisporre un porta caramelle di raffinata ceramica o delle tazzine da caffè di collezione.

La zona giorno, che solitamente è la parte della casa più vissuta, si presta molto ad essere decorata con oggetti di ceramica come vassoi sui quali riporre la corrispondenza, porta penne e piccoli porta biscotti.

centrotavola-in-ceramica

Il centrotavola di ceramica è un elemento d’arredo fondamentale che regala alla tavola una nota speciale. Colorato e semplice per tutti i giorni, in occasione delle feste deve essere più particolare e deve rispettare le caratteristiche del tovagliato e del vasellame. Fra le innumerevoli possibilità, non passano mai di moda le confezioni per i fiori recisi.

Gli oggetti di ceramica, soprattutto se si tratta di pezzi delicati e preziosi, possono essere tenuti all’interno di mobili con ante in vetro. E’ questo il caso di servizi di vasellame antico e pregiato o di soprammobili da collezione come le bambole di ceramica che, da sole, sono in grado di trasformare completamente l’atmosfera.

Vasellame e piatti decorati: la ceramica per la cucina

Scegliendo con attenzione, la ceramica permette di rendere bella ogni stanza della casa, cucina compresa. Se lo spazio lo consente si può pensare di appendere dei piatti decorati o del vasellame che non si utilizza più, magari alternato alle classiche pentole di rame.

ceramica-per-la-cucina

Sulle mensole e sui piani di lavoro si possono esporre una serie di contenitori di ceramica all’interno dei quali mettere il riso, la pasta o i legumi. Il tavolo della cucina può essere decorato con una zuppiera colorata, colma di frutta di stagione.

La ceramica, semplice o deliziosamente decorata, viene largamente impiegata per svariati accessori da cucina, come per esempio porta rotoli, saliere e macina pepe.

Decorare con la ceramica con creatività e fantasia

Per regalare un effetto raffinato alla camera di letto, si può decorare il comò con dei piccoli oggetti di ceramica come un elegante portagioie.

Si può trasformare il bagno in un ambiente confortevole e di gusto scegliendo alcuni oggetti di ceramica come dei porta saponetta, un elegante candelabro o un contenitore per profumati pout pourri.

vasellame-e-piatti-decorati

Gli oggetti di ceramica per decorare casa si trovano nei negozi dedicati ma si possono acquistare presso gli antiquari o nei mercatini vintage. Qui, tra teiere, bambole e zuppiere si reperiscono oggetti particolarmente belli, spesso decorati interamente a mano.

Chi ama il fai da te e desidera decorare casa con oggetti in ceramica può dar forma alla propria fantasia, creando per esempio delle tazze o dei posacenere.

Dalani, arredare la casa e le aree verdi con proposte esclusive

Fare shopping online è una consuetudine molto diffusa anche nel nostro Paese. Direttamente da casa, in tutta comodità è possibile scegliere ciò di cui si ha bisogno ricevendo poi un pacco direttamente all’indirizzo comunicato. Per arredare la casa e le aree verdi è possibile affidarsi alle esclusive proposte di Dalani. Dalani.it è un portale web dedicato alla vendita home and living che tratta prodotti selezionati di altissima qualità.

Per accedere alle promozioni presenti su Dalani.it è necessario registrarsi al sito, inserendo alcuni dati personali come nome e cognome; in alternativa è possibile accedere attraverso il proprio account di Facebook. Diventando un membro di Dalani si ha diritto a ricevere, attraverso la posta elettronica, sconti e promozioni speciali su numerosi prodotti. Se invece, si è già utenti è sufficiente compilare i campi relativi ad e-mail e password.

Mobili, accessori e complementi d’arredamento Dalani

Dalla home page si accede facilmente a tutte le altre sezioni dedicate alle stanze della casa ma anche al balcone e al giardino. Su Dalani.it si trova un’accurata selezione di mobili, accessori, complementi d’arredamento per rendere la casa confortevole e bella, in ogni periodo dell’anno. Tutte le stanze, dalla cucina fino alla zona pranzo, possono essere rinnovate con gusto affidandosi agli esperti di Dalani.it. Le promozioni presenti sul sito, che possono arrivare fino al 70%, sono riservate agli iscritti e hanno una durata limitata nel tempo. Dalani.it è anche un aggiornato magazine, all’interno del quale si trovano proposte e suggerimenti fondamentali per avere una casa sempre elegante.

Per restare sempre aggiornato sulle ultime novità presenti sul sito Dalani.it è possibile iscriversi e seguire la pagina social presente su Facebook, Twitter , Pinterest ed Instagram; inoltre, è possibile scaricare le pratiche app per iOS ed Android. Se si desidera far entrare in Dalani.it anche i propri amici è sufficiente inserire gli indirizzi di posta elettronica delle persone interessate che, in breve tempo, ricevono un invito a collegarsi. Si ha diritto ad un buono pari a 10 euro quando il primo amico effettua un acquisto. Dalani garantisce che i pagamenti siano completamente sicuri e che le transazioni siano protette da sistemi affidabili. Gli acquisti possono essere pagati con carta di credito, con bonifico bancario e con carte prepagate, come Paypal; inoltre, è possibile utilizzare il contrassegno saldando una volta che si riceve la merce.

Acquistare su Dalani.it è sicuro

Per restituire un oggetto in modo facile è necessario collegarsi al sito Dalani.it – Lo Shopping Club per arredamenti nr.1 in Italia ed inserire il codice dell’ordine risolvendo tutto in breve tempo. Il tempo massimo entro il quale effettuare l’operazione di reso è di trenta giorni dalla data in cui si riceve la merce. Dal momento in cui si effettua la richiesta di reso si ha diritto ad altri quattordici giorni.

Dopo che Dalani.it riceve il reso, lo testa per poi procedere con la restituzione dell’importo corrispondente. Una volta che Dalani ha ricevuto e testato il prodotto reso, riceverai il rimborso dell’importo corrispondente entro pochi giorni. Acquistare su Dalani.it è sicuro perché ogni prodotto, secondo la legge vigente, è dotato di garanzia. I clienti, in caso di problemi hanno a disposizione un servizio di assistenza in grado di risolvere velocemente qualsiasi necessità.

Idee per arredare una cameretta con stile e creatività

Le camerette dei bambini cambiano e si evolvono con il trascorrere del tempo. Le idee per arredare una cameretta sono differenti secondo l’età di chi vi deve abitare. Quando i bambini sono molto piccoli è opportuno scegliere mobili adeguati che possano garantire la massima sicurezza. Per arredare una cameretta con gusto soddisfacendo le esigenze dei bambini ci si può ispirare al mondo della fantasia. Simpatici animali, personaggi dei cartoni animati o dei fumetti, stelle e cuori possono essere i protagonisti dei tendaggi, della biancheria da letto e degli accessori.

Un’idea molto utile per arredare una cameretta è predisporre un angolo per la lettura e lo studio, composto da una scrivania con cassetti, una sedia confortevole ed una libreria che può anche essere sospesa. Qui, il piccolo ma anche il ragazzo già grande può dedicarsi ai compiti o ad altri svaghi, come per esempio usare il computer.

Camerette dedicate ai bambini

Per arredare una cameretta dedicata ai bambini in modo completo è opportuno sistemare una grande cesta o un mobiletto, preferibilmente chiuso, dove raccogliere tutti i giocattoli ed i pupazzi. In una cameretta accurata e confortevole bisogna posizionare uno specchio, preferibilmente infrangibile, con una cornice in tono con la restante mobilia. Una soluzione di grande effetto è decorare lo specchio e la cornice seguendo il proprio gusto personale, sfruttando per esempio le tecniche del decoupage. Per quanto riguarda i poster, i quadri e tutto ciò che va sulle pareti è bene che vengano sistemati in maniera armonica, evitando di sovraffollare alcune zone a discapito di altre.

Se si ha necessità di arredare una cameretta per due è opportuno considerare l’esigenza di scegliere dei letti sovrapposti che permettono di sfruttare al meglio lo spazio, senza mettere in pericolo la sicurezza di chi li utilizzerà. I letti a castello più recenti hanno linee moderne ed essenziali evidenziate dai colori brillanti ed allegri. Per ricreare uno stile country o classico è meglio sceglierli con simpatiche scale a chiocciola e di legno naturale. Una soluzione per arredare senza spendere eccessivamente è scegliere delle camerette a ponte, pratiche e molto belle. Ai piedi del letto si sistema uno scendiletto o un allegro tappeto morbido che rispetti lo stile di tutta la stanza; per i più grandi si adattano bene anche tappeti etnici da abbinare a pratici pouf o cuscini.

Camerette per adolescenti

Le idee per arredare una cameretta di adolescenti dovrebbero essere sempre concordate con loro, soprattutto in fatto di colori. Una stanza piccola diventa ariosa e ampia puntando su tonalità tenui e chiare, come il crema ed il bianco che possono essere abbinate all’avorio o al perla. E’ frequente che i ragazzi più grandi chiedano il televisore per il quale è necessario avere un mobiletto ad hoc, preferibilmente dotato di ruote, così da spostarlo facilmente e di una mensola dove poter sistemare il telecomando ed altri piccoli oggetti.

L’arredamento creativo di una cameretta passa, anche, dalla scelta delle tende e dei bastoni. Per i più piccoli in commercio si trovano bastoni, di colorazioni e materiali vari, che terminano con decorazioni deliziose, come macchinine o animaletti; altrettanto imperdibili i ferma tenda colorati a forma di farfalla, bottone o romantico cuore.

Piatto doccia o vasca da bagno? Come fare la scelta giusta

Vasca da bagno e doccia rappresentano due differenti modi di essere e di concepire il bagno. Il dilemma è particolarmente problematico in tutti quei casi nei quali non è fisicamente, o economicamente, possibile inserirli entrambi.

Se si ha a disposizione un bagno spazioso è opportuno valutare l’ipotesi di sistemare sia la vasca che il piatto doccia, in modo da soddisfare tutte le esigenze di chi vi abita. E’ molto importante che tutto sia progettato sin nei minimi dettagli, in modo che l’ambiente risulti confortevole ed esteticamente gradevole.

I vantaggi del piatto doccia

Quando invece è necessario effettuare una scelta, è importante prendere in esame non soltanto i gusti personali ma anche i volumi a disposizione e lo stile che si desidera utilizzare. Soprattutto nel caso di bagni in stile retrò, è certamente più consigliato optare per una bella vasca, anche con piedi decorati. Molto più moderno risulta il piatto doccia racchiuso da un box di cristallo. Il piatto doccia, rispetto alla vasca da bagno, presenta alcuni vantaggi, come il fatto di poter essere utilizzato facilmente anche da chi è in là con gli anni o ha problemi di movimento.

Sul mercato è facile trovare cabine doccia ampie nelle quali sistemare, senza alcun problema, maniglioni e seggiolini ad hoc. Il piatto doccia più richiesto è quello ampio , all’interno del quale possono stare comodamente due persone. I modelli di ultima generazione propongono varie opzioni, come un moderno display che consente di fare la doccia ascoltando la radio.

Le vasche da bagno più ricercate

Di contro, la vasca risulta più adatta a chi ama i rituali rilassanti, alle famiglie con bambini piccoli e a chi preferisce lo stile classico e senza tempo. Fra le vasche più ricercate vi sono, di certo, quelle che offrono la possibilità di godere di sofisticati sistemi idromassaggio. La vasca da bagno, solitamente, è più frequente nei bagni spaziosi perché ha bisogno che vicino sia presente una mensola o un armadio con tutto l’occorrente per l’igiene personale; questo problema non si pone con il piatto doccia perché è sufficiente agganciare un porta prodotti su una parete di muratura. Non bisogna però sottovalutare l’ipotesi di optare per una vasca che si possa chiudere con delle pareti di vetro, o cristallo, e rubinetteria da doccia, ossia dotata di comodo soffione. E’ una soluzione comoda che però non si concilia con le esigenze di chi ha necessità di vivere in una casa priva di barriere architettoniche.

In un bagno dallo stile moderno e lineare si può pensare di scegliere il rivestimento del box doccia di un colore differente, così da ricreare un elemento di rottura molto particolare. La vasca da bagno ed il piatto doccia sono differenti anche sotto il profilo dell’impatto ambientale perché se riempita completamente la vasca impiega una quantità molto maggiore di acqua. La colorazione del piatto doccia e della vasca da bagno è la stessa dei restanti sanitari e deve essere armonizzata con il pavimento, i rivestimenti e le pareti. Da qualche tempo sono nuovamente tornati di moda i sanitari colorati o bicolore, come bianco e nero. Si tratta di soluzioni molto particolari che devono essere valutate tenendo conto tanti particolari, a partire dalla tonalità degli infissi.

I comodini nelle camere da letto in linea con i propri desideri

L’arredamento basilare di una camera da letto prevede la presenza di un armadio e di due comodini. I comodini nelle camere da letto svolgono delle funzioni fondamentali perché, oltre a fungere da punto di appoggio per l’abat jour, nei cassetti possono ospitare biancheria o altri oggetti di uso comune. Inoltre, contribuiscono allo stile dell’ambiente, rendendolo confortevole e curato.

I comodini dovrebbero essere scelti soltanto dopo aver deciso le dimensioni del letto e dell’armadio, tenendo conto anche dell’ingombro determinato dall’apertura delle ante. Se la stanza da letto è particolarmente piccola, una buona soluzione è ricorrere alle ante scorrevoli. Un dettaglio molto importante riguarda l’altezza del letto, compreso di materasso, che dovrebbe essere sempre maggiore rispetto a quella dei comodini. I comodini nelle camere da letto possono essere classici, moderni o retrò indipendentemente dallo stile del resto della mobilia. Inserire un complemento differente consente di avere un effetto stupore e asimmetrico di grande attualità.

Comodini alternativi per sfruttare tutti gli spazi

Per venire incontro alle esigenze di chi deve sfruttare tutti gli spazi o di chi preferisce comodini alternativi, l’industria del mobile propone bellissimi comodini sospesi, alcuni dei quali dotati di cassetti. Realizzati in materiali vari, compreso il ferro, sono una delle tendenze del momento perché uniscono design e praticità. I colori dei comodini nelle camere da letto devono essere in accordo con le pareti, il pavimento e gli armadi ma anche gli scendiletto. Nelle stanze da letto più spaziose i comodini possono essere grandi ed importanti mentre in ambienti piccoli è preferibile optare per modelli semplici, poco elaborati e di colori chiari o neutri.

Se si desidera una stanza da letto classica, il consiglio è di optare per modelli bombati di legno con finitura opaca mentre per un arredamento più attuale si possono scegliere pezzi unici perché creati con materiali di riciclo o perché di alto design. Sono tante le proposte dove lo stile classico viene reinventato ed ammodernato, grazie a piccoli dettagli, come per esempio le maniglie che possono avere forme inusuali, come piccoli boccioli anche in versione gioiello. I comodini nelle camere da letto dei bambini possono avere linee semplici e lineari e di materiali resistenti ed antigraffio. E’ anche possibile valutare l’ipotesi di acquistare due comodini diversi l’uno dall’altro sia per colori che per estetica, perfetti per chi ama le soluzioni alternative e di rottura.

Comodini da rifinire secondo il proprio gusto personale

I comodini nelle camere da letto possono rinnovare, con una spesa contenuta, l’intero ambiente rendendolo non soltanto più bello ma anche creativo. In commercio si trovano dei comodini da rifinire secondo il proprio gusto personale perché si può scegliere la finitura, i colori, le eventuali decorazioni e la tipologia delle maniglie. Un’alternativa ai comodini di produzione industriale sono realizzati dagli artigiani che, non di rado, li propongono in legno massello, per esempio di ciliegio, con decorazioni di fantasia o ispirate alla tradizione locale.

Per completare l’arredamento della zona notte bisogna valutare la scelta di una cassettiera o di un comò, che non per forza deve essere dello stesso stile. Un effetto ricercato ed elegante può essere raggiunto inserendo una cassettiera in stile shabby chic o classica fra comodini moderni, anche d’avanguardia.

Arredare il bagno con il legno: ecco le nuove idee e tendenze del momento

Mille le idee per poter arredare il bagno, in linea con le ultimissime tendenze. Svariati e diversi sono i materiali su cui puntare e tra questi figura sicuramente il legno, che per la sua versatilità, vero in tutte le sue essenze oppure “imitato”, riesce a creare un ambiente “nature” davvero originale. Il bagno diventerà il posto ideale per rilassarsi dopo una frenetica giornata di lavoro, quando finalmente potrete immergervi nelle acque calde, inebrianti e profumate… della vostra vasca. Il bagno rappresenta il luogo dove rigenerarsi e godere finalmente di un po’ di pace e di serenità.

A tal proposito il bagno arredato con mobili ed accessori per la cura della persona in legno risulta essere nel contempo chic ma anche sobrio ed essenziale, invecchiato e vissuto, ma anche elegante. Lo scopo è quello di puntare su elementi originali che riescano a ricreare, combinati tra loro, una atmosfera piacevole e rilassante. E’ possibile optare per un parquet in legno (o ad effetto legno) puntando a seconda dei gusti e dell’arredamento della casa su tinte chiare o più scure.

Lavabo ad effetto legno

Una buona idea sarebbe utilizzare questo materiale per i complementi d’arredo e per gli accessori: che ne dite di un lavabo “incastonato” in un top effetto legno? Ma ancora. Il legno si sposa alla perfezione anche per decorare ed abbellire le pareti ed è anche possibile combinare i diversi stili tra loro, cioè quello classico e quello moderno, dando vita così ad un ambiente davvero unico e personalizzato. A seconda dei gusti (e delle esigenze anche economiche, relative al budget a disposizione), è possibile puntare su mobili ed accessori realizzati in materiali che imitano il legno (che ingannano la vista riuscendo a ricreare sensazioni visive e tattili uniche) o ancora sulle più disparate essenze lignee (abete, noce, castagno, rovere, etc) le cui venature e la cui autenticità porteranno l’ospite in un ambiente caldo, piacevole, rigenerante e famigliare, a contatto con la natura. E’ tra stupore e meraviglia, incredulità e sorpresa lo stridente ed originale contrasto che si viene a creare tra città e natura, quando cioè si decide di arredare il bagno di un appartamento metropolitano in stile nature, adottando cioè il legno che può essere “ mescolato” al vetro oppure alla ceramica e ad altri materiali sia “antichi” che “moderni”.

Su molte riviste dedite all’arredamento, è possibile notare accostamenti particolarissimi: c’è chi abbina il legno non solo al vetro o alla ceramica, ma anche al marmo, travertino e pietra, per un’atmosfera decisamente più classica. Per quanto riguarda la scelta delle superfici, si passa, a seconda dei gusti, da quelle ruvide a quelle lisce e uniformi, dalle ondulate alle dritte e regolari, partendo dal presupposto che i piani, gli accessori ed i mobili debbano trasmettere la singolarità dello stile.  A seconda delle scelte, si può optare per un bagno rustico, rurale, naturale, essenziale ma anche classico, elegante, formale. E adesso, uno sguardo alle tipologie di legno. Se pensate di arredare il vostro bagno puntando su specchi incastonati in cornici da posizionare sopra al lavabo, puntate sul frassino. Le tinte più scure, di norma, prediligono una tipologia di ambiente classico, mentre quelle chiare si sposano perfettamente in ambienti dal gusto più spiccatamente moderno, come il rovere sbiancato.

Bagno, gli elementi essenziali dell’arredo

E adesso, uno sguardo agli accessori. Gli asciugami è bene che richiamino, nelle tinte e nelle nuances, gli elementi essenziali dell’arredo. Si all’avorio, marrone, color champagne, bianco, beige, grigio, cipria. E’ possibile aggiungere un tocco di esotico, qualora lo stile lo richiedesse, inserendo piante tipiche come il bambù. Non dimenticate di scegliere accuratamente saponi e sali da bagno, che risulteranno graditissimi agli ospiti. L’arredamento, a seconda dei gusti e degli spazi, può essere arricchito con comode poltrone e candele profumate per ricreare un’atmosfera zen. E per finire, un occhio ai trattamenti.

Per inserire in bagno complementi d’arredo in legno significa che mobili ed accessori siano stati precedentemente trattati per diventare impermeabili e dunque resistenti all’acqua ed all’umidità, a funghi e muffe grazie all’uso di apposite vernici in grado di rendere “secco” il legno. E voi? Cosa ne pensate dell’arredamento in legno massello o effetto legno in bagno? Arredare è un’operazione difficile e complessa che richiede tempo e dedizione nonché la collaborazione di figure specializzate e professionali. E il bagno in legno, per la scelta degli elementi e dei materiali “naturali”, rappresenta sicuramente una proposta interessante per “vestire” la stanza dell’igiene e della pulizia del corpo con gusto ed unicità.

Camera da letto moderna: gli ultimi trend per un dolce riposo

La camera da letto è la stanza del riposo e della pace dei sensi. Dopo una frenetica giornata di lavoro, perdersi nel proprio letto accanto alla persona amata è la soluzione più giusta. Ed è molto importante arredare in maniera accogliente questo spazio e per i più “modaioli” con un occhio sempre attento e vigile alle ultimissime tendenze. A seconda dei gusti e delle preferenze e in linea con lo stile generale della casa, è possibile puntare sul classico oppure sul moderno oppure mixando sapientemente i due differenti stili.

A differenza di quanto accadeva in passato, la camera da letto oggi tende a diventare uno spazio sempre più ampio, pronta ad arricchirsi di elementi impensabili fino a qualche decennio fa, come bagno in vista fornito di vasca idromassaggio, libreria o ancora ampie cabine armadio, angolo bar e zona musica. La camera da letto diventa una vera e propria zona notte e tende quasi ad imitare la camera lussuosa di un albergo.

Camera da letto moderna per il massimo del relax e del comfort

Dal momento che è una stanza dedita alla conciliazione del sonno, è importante puntare su cromie in grado di trasmettere relax e comfort. Sì anche ai quadri astratti e onirici ed ai colori come il grigio chiaro e l’azzurro, che benché freddi, si dice aiutino a conciliare il riposo. Perfetto anche l’accostamento tra colori decisi come il rosso e arredi dalle linee semplici e senza particolari pretese. Il nero e il bianco non passano mai di moda, mentre il blu è il colore ideale per definire quegli spazi dediti al riposo, dal momento che riesce ad abbassare la tensione emotiva ed a regalare sensazioni di calma, pace e relax. Si anche anche al grigio neutro ed al verde oliva, quest’ultimo accostato con color panna o champagne. La camera da letto, inoltre, deve essere accogliente e funzionale: i letti stessi possono trasformarsi, in poche mosse, in contenitori molto pratici per “custodire” la biancheria.

Puntate su un letto a base rotonda o tondeggiante anziché sul classico rettangolo: non sbaglierete di certo se il vostro sogno è quello di avere una camera da letto in linea con gli ultimissimi trend. E se invece si preferisce puntare sul legno? Il rovere sbiancato e il wengé faranno al caso vostro. Perfette sono anche le superfici laccate o trasparenti per dare luce alla camera. E arredando moderno, quali tessuti prediligere? Se pizzi e ricami si sposano alla perfezione con un arredamento di tipo classico, tendaggi in nuances pastello, il lino e la seta rappresentano i tessuti ideali per lo stile moderno. La seta, in particolare, con la sua gradevole sensazione di movimento, riesce a rendere meno piatte e più “sinuose” le linee dell’arredamento moderno.

Camere da letto con armadi e pareti attrezzate

Ogni accessorio va dunque scelto con accuratezza e meticolosità. Lo spazio va personalizzato con cura. Si all’armadio con ante scorrevoli che aiuta ad ottimizzare lo spazio che può essere arricchito da specchi che aiutano a rendere l’ambiente ancora più spazioso e luminoso. A seconda dei gusti e delle esigenze, si possono “eliminare” comodini e cassettone e optare per una parete attrezzata.

A differenza dei comodini classici, che sono alti e stretti, quelli moderni hanno base più larga, sono bassi e possono essere addirittura attaccati alla parete a mo’ di mensola. E infine le abat-jour: puntate su quelle ad effetto metallico in linea con i colori della stanza, mentre per quanto riguarda gli specchi si a quelli con cornici dalle superfici pulite, essenziali e dalle linee minimal.

Mobiletti per il bagno: come sceglierli con stile e massima funzionalità

Il bagno è il luogo nel quale si cura l’igiene personale e la propria immagine. A prescindere dalle sue dimensioni deve essere perfettamente arredato così da garantire la massima funzionalità. Dopo aver stabilito la posizione e le caratteristiche dei sanitari, è opportuno soffermarsi sui mobiletti per il bagno che rientrano fra i complementi d’arredo più indispensabili. Sospesi, ecologici, colorati o retrò devono essere in linea con lo stile scelto, oltre che essere pratici e capienti.

I mobiletti per il bagno custodiscono tutti gli oggetti dedicati all’igiene e alla bellezza, asciugamani, saponi e piccoli elettrodomestici, come per esempio l’asciugacapelli ed il rasoio elettrico. Per individuare i mobiletti per il bagno più adatti è necessario valutare gli spazi disponibili, senza tralasciare l’ingombro determinato dall’apertura della porta, della finestra o del box doccia. Le famiglie possono optare una tipologia di mobiletto destinata ai bambini di casa, preferibilmente a terra, ed una per gli adulti che può anche essere più capiente e sospesa.

Mobiletti per il bagno se è piccolo

Nel caso in cui il bagno sia piccolo si possono preferire mensole e mobiletti da fissare alle pareti; inoltre, se i sanitari sono sospesi è possibile sfruttare questo spazio per riporre piccoli oggetti o scorte di prodotti predisponendo delle mensole. Per regalare l’illusione di ariosità ed ampiezza i mobiletti per il bagno dovrebbero essere, preferibilmente, di colori pastello o neutri, come per esempio l’avorio o il beige.

L’importante è che i singoli complementi siano distribuiti equamente, cercando di evitare di riempire eccessivamente lo spazio, per non creare un effetto fastidioso. Se si è intenzionati a sfruttare le pareti è bene dosare la presenza di quadri valutando, preventivamente, fino a che altezza applicare il rivestimento. La tendenza del momento riguarda i mobiletti per il bagno in materiali naturali, come per esempio il midollino o il legno che può essere con finitura lucida oppure opaca.

Alcuni lavabi sono venduti dotati di spaziosi mobiletti a cassetti o ad anta a battente. Per sfruttare al meglio gli spazi, un’ottima soluzione è rappresentata dalle angoliere che possono essere a terra o sospese. Altrettanto pratiche e belle sono le colonne che possono essere scelte anche completamente a giorno.

Mobiletti per il bagno in stile con i sanitari

I mobiletti per il bagno devono rispettare lo stile e le caratteristiche dei sanitari. Se si è deciso per forme arrotondate e rubinetteria con manopole di ceramica è consigliabile prediligere elementi d’arredo ricercati e preziosi dalle tonalità tenui ed eleganti. Si può giocare con i colori e le asimmetrie nei bagni moderni, dove le linee sono essenziali e pulite ed i mobiletti possono essere anche realizzati ricorrendo al fai da te o a pezzi unici di design.

Un elemento da prendere in esame quando si scelgono i mobiletti per il bagno è la loro resistenza in un ambiente umido e caldo e le modalità per pulirli e preservarli dall’usura. Fra i mobiletti per il bagno rientra il portabiancheria, le cui dimensioni variano secondo il numero di persone che la casa accoglie, deve integrarsi perfettamente per colori e caratteristiche. Può essere di vimini rivestito con stoffe romantiche nei bagni più retrò mentre i più moderni possono sceglierlo di plastica decorata o dai colori fluo.

Cucine in muratura, ideali per sfruttare a pieno tutti gli angoli

Moderna, retrò o shabby, la cucina rappresenta il cuore di ogni abitazione. Per arredarla nel rispetto del proprio gusto e delle esigenze personale è preferibile scegliere fra quelle in muratura. Le cucine in muratura sono confortevoli, eleganti, personalizzate e di grande attualità. Rappresentano un’ottima alternativa a quelle da incasso di produzione industriale.

Le cucine in muratura si adattano ad ambienti ampi e non, perché permettono di gestire al meglio lo spazio disponibile costruendo muretti e ripostigli ad hoc ma anche ripiani dove posizionare le stoviglie o piccoli elettrodomestici, come per esempio il microonde.

Sono estremamente versatili, si prestano a sfruttare a pieno anche gli angoli e possono essere adattate a tutte le necessità, come per esempio quella di sistemare,in un incavo ad hoc la lavatrice. Sono indicate anche per chi vuole un modello a penisola, sempre più richiesto per via della grande comodità.

Cucine in muratura: lo stile e gli spazi

Le cucine in muratura rappresentano un settore in crescita perché sono in grado di valorizzare la casa rendendola moderna e al passo coi tempi.

Optare per una cucina in muratura significa ricercare una soluzione che possa soddisfare completamente e che esprima chiaramente il proprio modo di essere. Se si desidera realizzare una cucina retrò le ante ed i pensili possono essere di legno con finitura naturale da abbinare a maniglie in ottone e porcellana.

La tendenza a preferire cucine in muratura in stile country è molto forte e, spesso, si fonde con il gusto shabby chic che riporta in auge colori e decorazioni del passato.

Cucina in muratura stile country Contado Roberto mod. Casolare - Foto  © ContadoRoberto.it
Cucina in muratura stile country Contado Roberto mod. Casolare – Foto © ContadoRoberto.it

Per progettare una cucina in muratura bisogna valutare come disporre gli elettrodomestici e gli altri elementi, considerando attentamente gli ingombri causati da ante e sportelli aperti. In seguito si passa ad analizzare il numero dei muretti di contenimento e di pensili che possono essere tutti a giorno. E’ però opportuno stabilire alcuni elementi chiusi da ante che possono essere realizzate in vetro colorato o decorato o sostituite da romantiche tende che si ispirano alla cucina della nonna.

Inoltre, è importante se si abbia la disponibilità di creare delle nicchie, delle utilissime dispense a muro o dei ripostigli.

Cucine in muratura: i materiali e gli accessori

I materiali per il rivestimento dei muretti devono abbinarsi al pavimento e al resto dell’arredamento, in modo che l’ambiente risulti di gusto ed accogliente. Tutti i colori devono amalgamarsi perfettamente, senza sbavature.

Nel caso in cui la cucina non sia particolarmente soleggiata è meglio scegliere tonalità chiare e luminose che risultano adatte anche negli ambienti poco ampi; così, per esempio i rivestimenti con decori evidenti e di grandi dimensioni si adattano, soprattutto, a stanze grandi.

Un effetto molto particolare e ricercato si può ottenere scegliendo maioliche di dimensioni ridotte, impreziosite con piccoli decori spesso realizzati a mano, da abbinare con pensili in legno dai colori tenui. Altrettanto belle sono le cucine in muratura con rubinetteria retrò, vasche di materiale prezioso e top antigraffio.

Non bisogna però trascurare l’aspetto della praticità e della funzionalità che si ottiene con prodotti resistenti, di qualità e facili da mantenere. Il marmo, così come il legno possono essere alternati a materiali innovativi che durano a lungo e per i quali non è necessaria una manutenzione particolare.