Corridoi stretti e lunghi, ecco come sfruttare gli spazi al meglio

Corridoi: ecco come ottimizzare lo spazio e su quali complementi d’arredo e mobilio puntare

I corridoi stetti e lunghi non rappresentano, diversamente da quanto si può pensare, una pecca all’interno di una abitazione, ma essi sono una risorsa da sfruttare al meglio. Ottimizzare gli spazi in quelli che troppo spesso appaiono come dei luoghi angusti e bui è possibile seguendo alcuni pratici e utili consigli. Oggi si fa largo uso degli ambienti aperti, ma fino a qualche tempo fa, il corridoio era quella porzione di spazio che dava accesso diretto alle varie camere della casa. Per chi ha un’abitazione dotata di corridoio e non sa proprio come fare per arredarlo, troverà, qui di seguito, i consigli giusti, validi sia per una casa moderna che classica.

Praticità e funzionalità: piccole regole di partenza per l’arredo dei corridoi

La parola d’ordine è praticità. Il corridoio deve diventare funzionale e non uno spazio lasciato a se stesso. E’ possibile, ad esempio optare per una parete attrezzata, che può trasformarsi in una libreria o comunque in un mobile atto a contenere gli oggetti più disparati ( cd, libri, piccoli elettrodomestici). Innanzitutto è buona norma provvedere alla sua illuminazione scegliendo di tinteggiare le pareti con colori neutri o comunque molto chiari, per ingigantire considerevolmente lo spazio. Tra le tinte più scelte figura sicuramente il bianco. Se le pareti vanno illuminate con colori molto chiari, la pavimentazione può essere arricchita da tappeti colorati, se ovviamente sono in sintonia con il mobilio generale della casa.

tappeto-da-corridoioTappeto Runner da Corridoio o Ingresso – Rosso con Cerchi – 60 & 70 cm di Larghezza – L: 10ft (3.05m) x W: 70cm

ACQUISTALO ONLINE >>

Corridoi lunghi e stretti: “illuminarli” a partire dalle pareti

Alla pareti tinteggiate di bianco o comunque di tinte molto chiare e delicate, possono essere appesi piccoli quadri, stampe vintage, fotografie poste in vivaci cornici realizzate in cromie variegate e colorate oppure degli specchi, che garantiscono profondità e riescono a far apparire gli spazi più ampi e più vasti. Ma non è tutto. Non dimentichiamoci della carta da parati, tornata decisamente alla ribalta. Lungi dall’essere considerata demodé, la carta da parati può rappresentare un’ottima soluzione per vivacizzare ulteriormente il corridoio: è possibile optare per quella con disegni tridimensionali, tipo trompe d’oeil, che consente di ampliare lo spazio. E non dimenticate di curare l’illuminazione, optando per plafoniere o piccoli faretti.

61nmdygEMnL._SL1118_[1]Ivation – Faretto a 6 LED con sensore movimento automatico – Dispositivo per l’illuminazione di corridoi con alimentato da batterie e con sensore movimento & luce integrato e Timer luce regolabile

ACQUISTALO ONLINE >>

Nicchie, armadi a muro, controsoffitto e…

I più fortunati possono creare anche delle nicchie all’interno dei corridoi, che possono essere sfruttate, ad esempio, per creare dei comodissimi armadi a muro o ancora si possono ricavare, sempre dalle nicchie, delle mensole da usare come “contenitori” per gli oggetti più disparati. Non va dimenticato, inoltre, il ruolo positivo che potrebbe svolgere il controsoffitto in un corridoio: se il corridoio è bianco e quindi anche, molto luminoso, si può giocare con i contrasti, rompendo la “monotonia” del white con un controsoffitto realizzato in essenze lignee scure.

armadio-a-muro-corridoioTS Ideen 5128 Scaffale ad Innesto, Scarpiera, Armadio a Muro per Corridoio, Bianco Trasparente

ACQUISTALO ONLINE >>

Come scegliere il mobilio da inserire nei corridoi

All’interno dei corridoi, anche di quelli molto stretti, inoltre, possono essere sistemati diversi mobili e complementi d’arredo. Si va dalla panca, alla cassapanca e fino alle scarpiere, che vanno scelte in un ottica di continuità con l’arredo della casa. Se il corridoio è eccessivamente buio, inoltre, si può optare, se le esigenze estetiche lo consentono, per colori chiari anche nella scelta del legno. Laddove lo spazio lo consenta, è possibile allocare nei corridoi anche consolle oppure  appendiabiti. Specialmente nei corridoi molto ampi e larghi, è possibile creare, tramite pareti realizzate in cartongesso, dei piccoli ma capienti ripostigli e ancora, è possibile, qualora la lunghezza del “cielo” lo permetta, creare un soppalco, da utilizzare, ad esempio come zona studio.

I corridoi, dunque, con questi piccoli ma utilissimi accorgimenti, non appaiono più, semplicemente, come degli spazi dediti al passaggio, ma diventano parte integrante e funzionante dell’intero spazio abitativo.