classi energetiche alte

Vantaggi delle classi energetiche alte: quanto si risparmia in bolletta

Tutti coloro che si trovano a comprare casa, potranno notare che le abitazioni classificate in classe energetica A hanno costi maggiori. A fronte di questo ci si chiede se l’investimento convenga davvero o meno. Questo tipo di casa di norma è costruita meglio, con finiture e strutture più curate e impianti più evoluti e complessi.

In una parola una casa in classe A ha una marcia in più perché è costruita meglio in ogni aspetto e ha prestazioni migliori in generale. Le caratteristiche specifiche, tuttavia, dipendono ovviamente da caso a caso. Cerchiamo di capire quali sono i requisiti delle classi energetiche alte che valgono la pena, facendo un esempio pratico: le soluzioni abitative di Residenza del Futuro.

Caratteristiche e vantaggi di una casa con classe energetica alta

La caratteristica principale di una casa classe A è l’efficienza energetica che si ottiene con materiali, strutture e impianti adeguati, di solito sostenibili e a filiera corta. Ecco che quindi si ha una struttura ben isolata, con elementi coibentati e una serie di tecnologie che permettono di avere alta efficienza. Di norma queste abitazioni prevedono l’utilizzo di materiale eco-sostenibile e che non provoca inquinamento atmosferico.

I principali vantaggi sono la stabilità della temperatura interna, grazie all’assenza di correnti e spifferi, la qualità dell’aria garantita da ricambi studiati, il consumo energetico esiguo, la produzione di energia da fonti rinnovabili. Se, oltre a questo, la casa a classe energetica A costituisce anche un esempio di domotica per la casa, quindi è altamente tecnologica, a tutti questi vantaggi si aggiunge anche un elevato comfort abitativo.

Un esempio sono le soluzioni abitative di Residenza del Futuro, finalmente visitabili dopo l’Open Day che si è tenuto lo scorso 5/6 maggio. Queste abitazioni sono a risparmio energetico, sostenibili, innovative e sono dotate di ogni comfort (slow living) messo a disposizione dalle più moderna tecnologia, come impianti domotici, piani a induzione, sistemi di riscaldamento efficienti e a basso consumo, strutture coibentate di ultima generazione etc. Oltre a questo, nel caso specifico delle case Residenza del Futuro, si tratta di case in vendita Magenta, il cuore verde di Milano, distante dalla poco amata zona Nord, dal caos, ma contemporaneamente vicina a molti servizi poiché a soli pochi passi dal centro.

Com’è una casa in classe A: conviene davvero?

Costruire una casa con queste caratteristiche non è facile, ma alcune aziende ci sono riuscite ponendosi l’obiettivo, e raggiungendolo, di ridurre al massimo gli sprechi quasi pareggiando il consumo e la produzione di energia. In questo senso si parla di edifici Nzeb, cioè Near Zero Energy Buildings.

Tutti questi vantaggi si traducono come risparmio in termini economici: poiché si consuma meno, si paga meno e il risparmio in bolletta è tale, mese dopo mese, che la casa “si ripaga praticamente da sola”. Oltre a questo è anche il valore stesso della casa a essere maggiore e a perdurare nel tempo. In sostanza anche se una casa ha 10-20 anni mantiene un valore ancora molto appetibile sul mercato.

Quindi, volendo anche lasciare da parte il fattore ambientale (quindi l’etica) e l’alto comfort delle abitazioni, è chiaro che comprare una casa come queste conviene sicuramente ed è sicuramente il consiglio per risparmiare e investire bene il proprio denaro che qualunque esperto di finanza darebbe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *